(IN) Netweek

BERGAMO

Formazione per gli amministratori condominiali Il primo è previsto per il 28-29 settembre (15 ore+esame), il secondo da settembre a gennaio 2019, per un totale di 39 lezioni

Share

Quanto sono importanti la formazione dei nuovi operatori e l’aggiornamento professionale? Tanto, e ben lo sanno i professionisti nel settore dell’amministrazione condominiale e immobiliare. Proprio per rispondere a queste esigenze Anaci Bergamo propone un corso di formazione per amministratori condominiali ed immobiliari che si svolgerà a fine settembre, destinato a chi già svolge la professione. Non solo: sempre a settembre prenderà il via il corso di formazione propedeutico per i nuovi amministratori. Quest’ultimo si concluderà a fine gennaio 2019. Si tratta dell’edizione numero 22 di un appuntamento concreto e sempre richiesto dagli associati Anaci e non solo.

Facciamo un passo indietro, tornando ai corsi obbligatori ai sensi del DM 140/2014. Quello che andrà in scena a fine settembre, e per la precisione 28 e 29 settembre, è il terzo del 2018 organizzato dalla sede bergamasca dell’Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari. I primi hanno preso il via rispettivamente ad aprile e a maggio: si tratta di 15 ore obbligatorie, rivolto a chi già opera come amministratore di condominio. Ci sono ancora alcuni posti disponibili e al corso di formazione sono invitati anche gli amministratori esterni, coloro i quali ad oggi non hanno ancora regolarizzato la loro posizione. Insomma, non c’è tempo da perdere…

A differenza di altri settori professionali e dei loro corsi di formazione, gli amministratori di condominio devono sostenere un esame finale. La formazione annuale è obbligatoria come per parecchi professionisti, ma al termine è necessario superare un test conclusivo per poter esercitare la professione: non basta la frequentazione quindi, serve qualcosa in più. E per Anaci Bergamo (realtà capace di mettere in mostra cifre da record, su tutti ben 270 associati) è motivo d’orgoglio il fatto che i partecipanti, nei primi due corsi dell’anno, siano sempre stati promossi, raggiungendo un ottimo livello di preparazione. Andiamo ora ad analizzare nel dettaglio la proposta della 22esima edizione del corso di formazione per amministratori condominiali ed immobiliari, il propedeutico per i nuovi amministratori.

Come detto si partirà a settembre per continuare fino a gennaio del nuovo anno: nel corso di cinque mesi sono previste 39 lezioni, calendarizzate il martedì e il venerdì dalle 18.30 alle 21, oltre che il sabato mattina dalle 9 alle 13. Nel complesso le ore di formazione nelle aule di via Bellini 43 saranno 114: 30 saranno destinate ad esercitazioni pratiche, ideate con l’obiettivo di offrire una dimostrazione concreta di quanto appreso a livello teorico. E a proposito di teoria: il programma adottato osserva le linee guida legislative e ciò che è stato previsto dal regolamento dell’attività di formazione di Anaci (approvato dal congresso straordinario di Verona del 17 dicembre del 2016). In cattedra, in qualità di formatori, ci saranno tredici figure specializzate, divise fra avvocati e tecnici del settore.

Le prime due lezioni verteranno fondamentalmente sulla figura dell’amministratore di condominio. L’avvio sarà di conseguenza dedicato alla Legge 4/2013, per poi andare ad osservare i requisiti, ossia l’art. 71 bis e il DM 140/2014. Si proseguirà con la nomina delle persone fisiche e giuridiche, affrontando poi i temi della nomina obbligatoria, della nomina da parte dell’assemblea, della nomina giudiziaria, delle durata dell’incarico e delle comunicazioni obbligatorie alla nomina e al rinnovo. Altri argomenti trattati saranno il compenso, la polizza assicurativa, le dimissioni e la revoca da parte dell’assemblea e revoca giudiziaria. Nel corso delle settimane si approfondirà il discorso anche sulle norme, sui diritti reali, sul contratto, senza scordarsi della tutela dei consumatori, delle parti comuni dell’edificio condominiale (ben tre lezioni), dell’assicurazione professionale obbligatoria, della normativa urbanistica, dell’assemblea condominiale e parecchi altri argomenti, passando sempre attraverso le importanti esercitazioni pratiche. A concludere il percorso formativo sarà il test finale: la valutazione sarà espressa in centesimi e l’esame sarà superato con il conseguimento di almeno sessanta/centesimi.

Per chi necessita di maggiori informazioni si ricorda infine che la sede provinciale di Anaci Bergamo è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

Leggi tutte le notizie su "Bergamo"
Edizione digitale

Autore:cde

Pubblicato il: 06 Luglio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.